EMOTRASFUSI, LAURA PUPPATO, MARGHERITA MIOTTO: GRANDE SODDISFAZIONE PER SBLOCCO INDENNIZZI"

Emotrasfusi, Laura Puppato, Margherita Miotto: “Grande soddisfazione per sblocco indennizzi”

La Regione Veneto ha autorizzato l’anticipo degli indennizzi per i danneggiati da trasfusione con emoderivati, aventi diritto ex l. 210/1992.
“Grande soddisfazione e felicità - esprimono le parlamentari venete Puppato e Miotto - per una notizia che abbiamo attesto per tanto tempo. Questo risultato è frutto del determinante lavoro fatto in Commissione bilancio prima al Senato e poi alla Camera, un intervento frutto della collaborazione tra parlamentari e consiglieri regionali PD che ha portato alla corretta conclusione di una incredibile vicenda di ingiustizia ai danni degli Emotrasfusi del veneto. Unica regione a non versare più loro gli indennizzi”.

Alla Camera, infatti, è stato approvato un emendamento a firma, tra gli altri, Miotto e Rubinato, che ha portato in Legge di Stabilità l’obbligo per le regioni di anticipare gli indennizzi agli aventi diritto anche per il 2015. 
“È un esempio di politica virtuosa che affronta e risolve i problemi - affermano le parlamentari - il prossimo passo è ora quello di ottenere l'impegno del Governo sul contestuale versamento alle regioni rispetto ai tempi di erogazione- in modo che vi sia garanzia di rimborso rapido per le regioni che anticipano gli indennizzi e il sistema non si blocchi più in futuro, su questo tema continueremo a vigilare e a lavorare fino a completa regolazione”.